Sant’Eraclio, viaggio nel campo dell’abbandono

Torniamo indietro al nostro primo numero e allo scorso agosto, quando quattro dei nostri redattori si sono recati al campo sinti di Sant’Eraclio.
In questo articolo, la nostra direttrice ci offre uno squarcio della “città invisibile” e, attraverso lo sguardo di Anna, ci racconta le condizioni oggettive di emarginazione, degrado e di abbandona in cui versa quell’angolo di Via Pozzo Secco.